Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

INTERNAZIONALI A GAIBA

Internazionali di tennis su erba: ufficializzata la data di giugno

A Gaiba si sta lavorando per la prima edizione del torneo maschile di tennis

 

Buona la prima, così almeno si spera, visto i tempi in cui stiamo vivendo e l’incertezza di mettere in campo qualsiasi tipo di evento. Ma la tenacia, l’entusiasmo e la caparbietà di chi ama il proprio paese, il proprio sport e crede in un sogno, sta diventano realtà. L’Itf - Internazional Tennis Federation l’ha reso ufficiale, e quindi siamo lieti di confermare che

dal 7 al 13 giugno l’A.S.D. TENNIS CLUB GAIBA di Gaiba (RO)

ospiterà il primo torneo maschile Internazionale d’Italia su erba naturale in Italia.

Un torneo di tennis con montepremi da 15.000 dollari, in cui verranno disputati un tabellone di qualificazione e quello principale di singolare ed il main draw di doppio. Nel calendario dei tornei Future, quello di Gaibledon apre la stagione tennistica internazionale in Italia, ed è per il momento una delle due tappe del circuito ITF maschile nel nostro Paese.

 

E’ un anno che al Tennis club Gaiba si sta lavorando perché finalmente questo progetto diventi realtà. I dettagli dell’evento verranno poi divulgati nel mese di maggio durante un’apposita conferenza stampa.

Intanto da domani sui social del circolo tennistico verrà messo on line il video di lancio dell’evento in cui i protagonisti raccontano cos’è l’ASD Gaiba, come è nato il progetto di questo unicum nel panorama tennistico nazionale ed in breve i progetti futuri.

Qui vi riportiamo il link del video https://youtu.be/NIqE6KzG1iA

Questi i social dove potrete rimanere aggiornati sugli eventi del club

Sito www.tennisclubgaiba.it

Facebook https://www.facebook.com/Gaibledon

Instagram https://www.instagram.com/gaibledon/?hl=it

 

I VETERANI ALLA CANOTTIERI


COMUNICATO STAMPA

 

CONCLUSO IL TORNEO DI TENNIS VETERANI

Ultimo appuntamento alla Canottieri con i tornei per il 2020

Si chiude l’estate di eventi sportivi alla Canottieri Padova, che ha ospitato in queste settimane il Torneo Nazionale Veterani, torneo di tennis nazionale maschile e femminile suddiviso per fasce d’età. I giudici arbitri del torneo Attilio Galvani, Vladimiro Amato e Massimo Rigoni, hanno messo in campo più di cento atleti suddivisi in sei tabelloni nelle categorie ladies over 50 e nei tabelloni maschili over 45 – 50 – 55 – 60 e 65.

Nell’unico tabellone “in rosa” si è imposta la 3.3 Silvana Povellato, con un doppio 6-2 ha conquistato il titolo su Laura Morucchio (3.4). In semifinale si sono fermate Maria Grazia Carraro (4.1) e Lucia Carrara (3.5).

Nell’over 45 il titolo è andato a Luca Berton (3.4) che ha battuto al terzo set con il punteggio di 7-5 4-6 10-3 il 3.1 Giuliano Guerzoni. In semifinale sono arrivati Giuseppe Granzotto, 2.8 e accreditato della testa di serie numero 1 del seeding, e il giocatore di casa Luigi Tanzola (3.3).

Nell’over 50 Cristiano Cavaldoro (3.1) ha beneficiato in finale del ritiro nel secondo set del più accreditato Paolo Frasson, 2.8 e testa di serie numero 1 del tabellone, 3-6 5-0 rit.. In semifinale si sono arresi Luca Pigaiani (3.1) e Gianluca D’Alò (3.3).

Giorgio Tacconi (3.4) è il vincitore del tabellone riservato agli over 55. Durissima ed equilibratissima la battaglia che lo ha visto battere Paolo Frasson (2.8) 3-6 6-2 10-8. In semifinale il 3.3 Fabrizio Rubbi e il 3.2 Marco Noli.

Tra gli over 60 ad alzare la coppa del primo classificato è stato il 3.2 Marco Noli che in finale ha fermato Mario Carnio (3.4) con il punteggio di 6-2 6-1. In semifinale i due giocatori con classifica 3.4 Ale Fratta Pasini e Massimo Fomei.

Infine nell’over 65 facile vittoria di Pietro Battistin (3.3) per 6-0 6-2, su Gianvittorio Faoro (3.5). In semifinale due portacolori della società di strada Polveriera, Giorgio Bertotti (3.5) e Giuseppe Giancola (3.4).

Dopo la promozione in serie A2 della squadra maschile, l’organizzazione dell’Open maschile e femminile e i Campionati regionali under 12 e 13, la Canottieri per quest’anno chiude alle manifestazioni agonistiche e si prepara per il prossimo anno per organizzare al meglio sia l’attività a squadre che per ospitare di nuovo il tradizionale evento internazionale in estate.

 

Contatti per la stampa This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

CAREGARO REGINA DELL’OPEN


COMUNICATO STAMPA

 

SPERONELLO E CAREGARO VINCONO L’OPEN

Il torneo alla Canottieri si è concluso nella giornata di Ferragosto

Ferragosto di finali alla Canottieri Padova, che ha ospitato in queste settimane il Trofeo Alì Open, torneo di tennis nazionale maschile e femminile con montepremi da 6.000 euro. A vincere nel maschile è stato Marco Speronello (2.1) in una finale conclusa prima del tempo, visto che il finalista Marco Bortolotti (2.2), dopo aver chiesto il medical time già nei primi giochi del match, è stato costretto a ritirarsi sul 5-1 per l’avversario per uno stiramento alla coscia. Ha invece appassionato la finale femminile che si è conclusa al terzo set, ed è stata vinta 4-6 6-2 6-4 da Martina Caregaro (1.8), già vincitrice nel 2019 del torneo internazionale femminile WTA da 25.000 dollari ospitato proprio dal circolo di strada Polveriera, e Federica Di Sarra (2.1).

Nelle semifinali Bortolotti aveva fermato il 2.3 Francesco Ferrari con il punteggio di 6-2 4-6 6-0, mentre Speronello aveva beneficiato del ritiro di Tiago Tirante (2.3) dopo un solo gioco di match. Nel tabellone femminile la Caregaro aveva faticato a battere la 2.2 Federica Arcidiacono (6-3 4-6 6-1), bella partita anche tra la Di Sarra e Alberta Brinati ex numero 55 del mondo e oggi 2.2 (5-7 6-0 6-2).

Per i beniamini di casa ottavi di finale per Kirill Kivattsev (2.2) eliminato da Tirante 7-5 6-2, quarti per Luca Giacomini che sul 4-2 contro Bortolotti si è ritirato per il riacutizzarsi di uno stiramento addominale, mentre Nicola Ghedin (2.1) è stato fermato nei quarti di finale da Ferrari in quella che è stata la più bella partita della settimana, durata oltre tre ore e terminata 7-6 6-7 6-3.

La manifestazione è stata l’evento tennistico più importante del Triveneto di questi mesi post lockdown e ha visto la partecipazione di 200 tra giocatori e giocatrici. Di questi 85 erano i seconda categoria. Giudici arbitri del torneo Vladimiro Amato e Domenico Ciervo, direttore del torneo Stefano Paiaro.

 

Sempre nei campi della Canottieri Padova da lunedì al via un torneo nazionale veterani (dagli over 45 ai 65, per le ladies over 50 e 60).

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Contatti per la stampa

FINALI A FERRAGOSTO ALLA CANOTTIERI

 

COMUNICATO STAMPA

 

ALLA CANOTTIERI PADOVA FASI CONCLUSIVE DELL’OPEN

A Ferragosto le finalissime nei campi del club di Strada Polveriera

 

La Canottieri Padova ha ospitato in queste settimane il Trofeo Alì Open, torneo di tennis nazionale maschile e femminile con montepremi 6.000 euro. Si tratta del più importante torneo di tennis del Triveneto e che ha visto la partecipazione di 200 tra giocatori e giocatrici. Di questi 85 erano i seconda categoria, tra cui i 2.1 Nicola Ghedin e Marco Speronello; mentre nel femminile regina del tabellone la prima categoria Martina Camaro (1.18) già apprezzata dal pubblico locale perché vincitrice della passata edizione del torneo internazionale femminile WTA da 25.000 dollari, e Federica Di Sarra (2.1).

Le semifinali, sia del torneo femminile che del maschile, si disputeranno

venerdì 14 agosto alle 16,00 e alle 18,00

mentre le finali sono previste per la giornata di ferragosto

sabato 15 agosto alle ore 17,00

Giudici arbitri del torneo Vladimiro Amato e Domenico Ciervo, direttore del torneo Stefano Paiaro.

 

Sempre nei campi della Canottieri Padova da lunedì al via un torneo nazionale veterani.

 

“Siamo freschi di promozione in serie A2, siamo stati impegnati nell’organizzazione dei campionati regionali under 13 e 14, – dice Stefano Paiaro, Direttore sportivo e Consigliere della Canottieri Padova – ora ospitiamo il più importante torneo Open del Triveneto e subito dopo un torneo nazionale veterani. Non potevamo fare di meglio dopo la ripresa delle attività post lockdown”.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Contatti per la stampa

A2 PER LA CANOTTIERI

 

LA CANOTTIERI PADOVA IN A2

Obiettivo raggiunto al primo tentativo per la squadra padovana

 

Dopo il lockdown, la cancellazione del torneo internazionale, sembrava quasi impossibile raggiungere un obiettivo nel tennis agonistico di rilievo. E invece no, è arrivato al primo tentativo e con un percorso netto, dalla squadra maschile di tennis della Canottieri Padova che è andata a conquistare la promozione in serie A2 a Siena.

3-1 il risultato finale contro il Ct Poggibonsi che proietta la squadra padovana nelle alte sfere del tennis nazionale a squadre. Grazie ad un gruppo magistralmente orchestrato dal capitano Enrico Bettini e dal vicecapitano Fabrizio Ciralli, che hanno accompagnato i giocatori in questa avventura.

La squadra è composta da Nicola Ghedin (2.1), Luca Giacomini (2.2). Kirill Kivattsev (2.2), Andrea Vittadello (2.8), Alberto Bardessa (3.1), Alberto Bianchi (3.1), Leonardo Ruzza (3.3).

In campo oggi sono andati a segno Nicola Ghedin contro Andrea Taliani (2.4) 6-0 1-0 rit; Luca Giacomini contro Andrea Turini (2.4) 6-3 6-4; Kirill Kivattsev contro Leonardo Petregni (2.6) 6-2 6-1. Ininfluente la sconfitta di Ruzza contro il 2.6 Marco Angiolini per 6-1 6-3.

La Canottieri era arrivata a questo match battendo il Ct Poggibonsi all'andata 4-2 in casa, e nel girone dove si era qualificata la primo posto il Tc Schio 4-2, Tc Padova 3-3, At Villafranca 5-1.

"Siamo entusiasti di questi ragazzi. - dice Andrea Massaggia, Presidente della Canottieri Padova – Un successo che arriva dopo due anni di promozioni, siamo partiti dalla serie C e ora la A2. E’ stato un crescendo. Ovviamente per il prossimo anno l’obiettivo è quello di difendersi bene con la squadra e di ospitare il torneo internazionale maschile dove anche i nostri giocatori potranno mettersi in luce”.

Tornei in corso - La Canottieri sta ospitando in questi giorni l’Open nazionale maschile e femminile con montepremi 6.000 euro. Mentre i Campionati italiani veterani andranno in scena a fine mese.

Contatti per la stampa

 

 

{youtube}ZtlEGsl9Odo{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI