Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

I QUARTA AL PARK

Posted in News_Padova

Al Park Tennis di Abano Terme festival del tennis con 280 contendenti di quarta categoria suddivisi nei singolari maschile e femminile, doppi misti e maschile. Competizione coordinata da Pino Fasolo e supervisionata dal giudice arbitro Enzo Pulcinelli, con ben otto campi a disposizione. Nel singolare maschile 175 tennisti, in cima a grande sorpresa ci è arrivato il 4.2 Ludovico Osellieri.

Non mancavano di certo i più accreditati contendenti con ben 32 4.1 ai nastri di partenza. L’ultimo a sbarrare il cammino al vincitore, è stato proprio il number one Alessandro Guerra il quale non è riuscito ad impensierire Osellieri. Terzi posti per Francesco Rapacchi, l’unico che è riuscito a strappare un set al matador del torneo e per Michele Liberi che ha impegnato la testa di serie solo nella prima partita. Oltre alla sfrenata cavalcata del vincitore che si è aggiudicato ben sette incontri, da segnalare i cinque positivi conquistati da Mauro Marigo ed i quattro incontri vinti da Francesco Rapacchi. Nel draw rosa con una sessantina in lizza, anche qui a sorpresa Angela Fontana supera Camilla Rigoni. Alla Rigoni il compito più ostico per eliminare la favorita Laura Morucchio, concluso al terzo set. Anche la vincitrice ha dovuto occuparsi della favorita numero due Anna Papa, ma l’incontro si è concluso più rapidamente lasciando alle favorite soltanto la terza posizione. Nei doppi quattordici coppie per il misto, appannaggio del duo trevigiano Alessandro Finco e Fernanda Cunial. La coppia montelliana si è imposta in due set sul duo Pierferdinando Zezi e Micol Mancusi. Terzi posti per i favoriti Splendore-Damiani e Bertin De Gaspari giunti alle semifinali con il forfait della coppia Calderoni. Nel draw a otto maschile previsioni azzeccate in quanto la coppia favorita ha prevalso sulla seconda. Federico Tremonti con Luca Marchetto non hanno avuto rivali, nemmeno in finale contro Francesco Brunello e Riccardo Babetto. Bronzi per Orler-Rinaldo e Zezi-Donato.


 

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI