Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

CHALLENGER CITTA' DI PADOVA

Posted in News_Padova

Seconda giornata di incontri del tabellone di qualificazione del “2001 Team Challenger – Città di Padova”, torneo da 50,000 $ di montepremi più ospitalità in corso di svolgimento sui campi in terra rossa del Centro Sportivo 2000. Il primo, in ordine cronologico, ad ottenere il pass per il terzo e decisivo turno del quadro cadetto è stato Erik Crepaldi, quinta testa di serie, bravo a recuperare il ritardo di un break in entrambi i set prima di avere la meglio dell’ottimo Antonio Massara, grazie a due tie-break lottati.

Termina 7-6(5) 7-6(4) per il tennista di Vercelli, pronto ora a giocarsi l’accesso al tabellone principale con l’altro azzurro Nicola Ghedin. Il ventiseienne trevigiano, sostenuto a gran voce dal pubblico locale, è uscito vittorioso da un’autentica battaglia al cospetto del croato Nikola Mektic, imponendosi 6-3 4-6 7-5 dopo due ore e quarantotto minuti di partita. Vince e convince anche Alessandro Giannessi (nella foto di Lodovica Barbiero), al rientro dopo un lungo infortunio, che dopo aver fatto suo in lotta il primo set (6-4) ha avuto strada spianata nel secondo parziale, nonostante la coriacea resistenza del portoghese Joao Domingues. Avanti a fatica anche la seconda testa di serie del draw cadetto Federico Gaio, che ha giocato tre set ed oltre due ore di gioco per avere la meglio del russo Elgin (6-4 3-6 7-5), e ora dovrà vedersela con l’argentino Federico Coria, fratello dell’ex numero 3 del mondo Guillermo, che in apertura di programma ha beneficiato del ritiro del croato Androic quando si trovava a condurre di un set. Non è riuscito a superare lo scoglio del secondo turno Flavio Cipolla, sconfitto in due set dal boliviano Dellien con il punteggio di 6-3 6-2. Nel doppio la coppia numero 1 del seeding è formata da Flavio Cipolla e Maximo Gonzalez, che esordiranno contro le wild card Marco Bergagnin e Michele Longo. Dall’altra parte del draw, gli esperti Cerretani e Paval proveranno a sovvertire i pronostici. In tabellone anche lo specialista Alessandro Motti (che gioca con il monegasco Balleret) nella sfida di cartello contro Napolitano e Giacalone. La terza coppia “tutta azzurra” al via sarà invece formata da Federico Gaio ed Alessandro Giannessi: l’esordio è contro le terze teste di serie Galdos e Marcan.

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI