Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

A PADOVA IL TENNISDANCE

Posted in News_Padova

Grande il numero di iscritti al Tennis club Padova per la prima tappa del circuito tennistico “Tennisdance”, 197 nel singolare maschile, 58 nel femminile, 14 coppie di doppio misto e 20 nel doppio maschile. Quest'anno il circolo di via Libia è stato l'avvio e ospiterà anche la conclusione del circuito tennistico regionale che quest'anno compie trent'anni. Il Tc Padova ha ospitato tutte e quattro le gare previste dalla manifestazione, ovvero il singolare maschile e quello femminile e le gare del doppio maschile e misto.

Ben tre dei titoli in palio sono stati conquistati da giocatori del circolo ospitante, la sola gare del singolare femminile è andata ad una giovane giocatrice veronese. Proprio il singolare femminile ha messo in luce due giovani promesse, la vincitrice infatti, Gaia Cipriani 4.1 dell'At San Giovanni Lupatoto, ha infatti 15 anni, la finalista, Sofia Antolini 4.1 del Tennis Montecchio Maggiore, ne ha tredici. La Cipriani ha vinto in due set (6-3 6-2) complici anche le non perfette condizioni fisiche dell'avversaria. La Antolini ha conquistato anche la finale del doppio misto assieme ad un compagno di club, Samuele Buratto, anche lui tredicenne, ma nulla hanno potuto contro l'esperienza di due veterani delle gara del doppio, Alberto Ferro e Anna Artuso che si sono aggiudicati il match con il punteggio di 6-1 7-5. Nel singolare maschile ha fatto terra bruciata Simone Martini che grazie ad un'ottima forma atletica e all'esperienza di chi i campi li ha solcati per anni, ha fatto suo un tabellone che contava quasi 200 iscritti. In finale anche il giovane Alberto Bettini che ha messo in mostra un ottimo tennis. L'incontro si è concluso con il punteggio di 6-3 6-3. Nella finale del doppio maschile un po' di “storia” del tennis veneto, con due giocatori ex seconda categoria e uno ex terza. Molto equilibrato il match che è andato in tasca ai “padroni di casa” Nicola Mutto e Andrea Riello, ma un plauso anche a Nicola Martinolli e Alessandro Finco che hanno intrattenuto il pubblico per oltre due ore di gioco concluso con lo score per i padovani di 6-4 4-6 6-4.

In allegato i tabelloni dei g.a. Enzo Pulcinelli e Carlo Alberto Farnedi.


 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI