Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

DOMANI SEMIFINALI DI DOPPIO

Posted in News_Padova

Sono previste per domani le semifinali del doppio e i quarti di finale del singolare, dell'ottava edizione del torneo internazionale da 15.000 dollari maschile al Tennis club Este. Gli incontri inizieranno alle ore 13,00, in campo alle 20,30 il match serale. Nella giornata di oggi si sono alternati lunghi match durati sino al terzo set a incontri invece molto agili e veloci.

E' stata senza storia la partita tra lo spagnolo Enrique Lopez Perez testa di serie numero 5 del seeding e 268 del mondo, contro Adelchi Virgili, che portato a casa un solo game. Nel suo gioco si vede la tipica tecnica degli spagnoli, grandi attaccanti da fondo, tutti più o meno fotocopie sbiadite di Nadal. Netta anche la vittoria dell'inglese Alexander Ward (337 in classifica mondiale) che al croato Mate Delic, oggi troppo irruento e precipitoso, ha dato un doppio 6-3. Anche Ward, lasciato il bel tennis inglese, fatto di voleè e attacchi a rete, è un tennista solido con buoni fondamentali da fondo campo, gran fisico e palla che viaggia pesante. Tira dei missili anche lo slovacco Norbert Gombos,, numero 6 del tabellone, che ha battuto in due set 6-3 6-4, il cileno Guillermo Hormazabal. I suoi drittoni da fondo hanno impressionato e in molti lo hanno eletto il primo tra i favoriti alla vittoria finale. Dure battaglie invece per la testa di serie numero 3 Jorge Aguilar e per la sette Taro Daniel. Il cileno, tutto dritto servizio e grandi gambe, per battere il serbo Ilija Bozoljac ha messo in campo tutta la sua esperienza e la sua grande capacità di restare aggrappato ad ogni punto, infatti nel secondo set ha dovuto annullare due match point nel tie break, per arrivare a conquistare e vincere la terza frazione di gioco (3-6 7-6 6-2). Il giapponese Daniel dopo aver vinto 6-4 il primo set e perso 6-1 il secondo, è stato aiutato dal crollo fisico di Walter Trusendi, 6-0 nel terzo e decisivo set. Trusendi ha come scusante la stanchezza accumulata nella lunga maratona che aveva giocato il giorno prima contro il beniamino di casa Riccardo Bonadio, che lo aveva portato a giocare l'ultima frazione di gioco in un equilibratissimo match conclusosi 6-1 4-6 6-4. Un peccato pergli amanti del bel tennis. Daniel è una giovane promessa e lontano dal suo paese natale, si allena in Spagna, e dal caldo paese europeo sta imparando la tecnica di gioco.

Allegati:
Scarica questo file (M-FU-ITA-22A-2013 Doubles Main Draw.pdf)main draw doppio[ ]26 Kb
Scarica questo file (M-FU-ITA-22A-2013 Singles Main Draw.pdf)main draw singolare[ ]27 Kb

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI