Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

IL RISCATTO DI MARCO LONGI

Posted in News_Belluno

Protagonista della finale persa due settimane fa sui campi di Fisterre a Belluno, Marco Longi si è riscattato vincendo il torneo rodeo, che si è giocato sabato e domenica sui campi del Ct Belluno. Il tennista bellunese, 3.2 e prima testa di serie nel tabellone, ha battuto in rimonta Giovanni David (3.3, Tc Alpago) 4-5 5-4 10-7. Una vittoria in rimonta per Longi, che ha faticato a imporre il suo gioco fatto di buoni servizi e variazioni ed è stato trascinato in una partita giocata da fondo.

Il match è corso dunque sul filo dell'equilibrio, con due set conclusi al tie break e un terzo nel quale Longi è riuscito a imporre il suo ritmo. Nel primo parziale Giovanni David ha chiuso il tie break 7-5, rimanendo sempre avanti nel punteggio. Nel secondo, invece, è stato Longi a dettare il gioco. David ha anche avuto un match point nel secondo parziale, sul 4-3 40 pari e servizio Longi. La prima testa di serie ha annullato l'occasione del suo avversario con un buon servizio e un dritto a chiudere. Grande equilibrio anche nel terzo e decisivo set, ma sul 2-2 Marco Longi ha allungato procurandosi il primo match point sul 9-4. David ha infilato tre punti di fila, fino a commettere un errore di dritto che ha consegnato la vittoria a Marco Longi. Il giovane tennista dell'Alpago si è reso protagonista di una semifinale molto lottata contro Joshua Favero: la partita si è conclusa in tre set, David si è trovato in difficoltà nel tie break decisivo ma è riuscito a rimontare e a strappare il pass per la finale con il punteggio di 5-3 2-4 10-7. Agevole, invece, la vittoria di Longi sul 4.1 Patrick Dalla Palma (4-1 4-1). Il torneo femminile è stato vinto invece dalla friulana Deborah Dalla Palma, che in finale ha battuto la veneziana under 14 Aurora Dal Col. Netto il risultato, 4-2 4-2.

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI