Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

LONGI E DE VINCENZIS SHOW A BELLUNO

Posted in News_Belluno

La terra rossa di Fisterre premia Gianni Longi e Angelica De Vincenzis. Al torneo di terza categoria organizzato dal CT Belluno, Longi, nato e cresciuto proprio su questi campi, classificato 3.3, ha battuto il 3.2 Daniele Noce, ex 2.5 che a fine agosto si era aggiudicato il torneo di Pieve di Cadore. In semifinale il giovane bellunese aveva eliminato la prima testa di serie, il 3.1 e compagno di circolo Alessandro Balzan.

Il tutto senza perdere un set, a riprova della sua crescita agonistica. E per poco non c'è stato il derby fra fratelli: Marco Longi ha raggiunto la semifinale, dove ha avuto diverse chance per battere Noce. I quarti hanno regalato un derby tutto interno a Fisterre, fra Alessandro Balzan e Gianfranco Savarese (maestro e allievo per tanti anni). Ha vinto il primo, ma Savarese ha disputato un ottimo torneo. Come Giovanni David, che è andato vicino al colpaccio contro Noce nei quarti: vinto il primo set 6-3, il bellunese era in controllo dell'incontro quando ha cominciato a sbagliare un po' troppo, regalando secondo e terzo set. In finale Gianni Longi è partito un po' rigido e ha commesso diversi errori nei primi game, che hanno permesso a Noce di portarsi sul 5-3. A quel punto il bellunese ha iniziato a sbagliare meno, ha vinto quattro game consecutivi e si è portato a casa il primo set. Il secondo è iniziato a ritmo sostenuto, con lunghe battaglie su ogni punto, poi Noce si è sciolto e Longi ha chiuso 7-5 6-1. Nel torneo femminile, invece, ha vinto la 3.5 Angelica De Vincenzis, che ha lasciato tre game ad Alessia Bettiol (4.1). Domenica si sono giocate anche le finali del torneo di quarta: nel maschile ha vinto Marco Cernoia su Sauro Spagnol (6-2 6-4), nel femminile Alessia Bettiol ha battuto Sara Zeggio (4.4) 6-1 6-2.



 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI