Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

GLI OVER IN MOSTRA AI NAZIONALI

Posted in Veneto

Soddisfazioni anche nel 2018 per la gara a squadre fase nazionale dei veterani. Il Veneto si è ben comportato nelle final four portando a casa un titolo nell'over 60, e nell'over 55 un terzo posto accanto a squadroni con nomi di tutto rilievo.

 

A conquistare il titolo tricolore é stata la squadra over 60 del Tennis Comunali Vicenza (nella foto allegata) che, battendo per 2-1 il Villa d’Adda, ha coronato la sua cavalcata vincente sui campi di Ca’ del Moro al Lido di Venezia. La tre giorni di gare si é aperta venerdì contro lo Sporting Sassuolo. Gianni Milan ha conquistato subito il primo punto nel singolare battendo Roberto Mussi per 6-0 7-6, mentre dall’altra parte Graziano Risi cedeva ad Adriano Basso per 6-3 6-1. Nel doppio Milan e Ferrante Rocchi hanno conquistato i primi due punti nella classifica provvisoria battendo Roberto Mussi e Vincenzo Piazza per 6-1 7-6. Sabato, contro la Canottieri Roma, Franco Brino si arrendeva in tre set a Primo Veneri perdendo per 6-1 6-7 6-3, mentre Gianni Milan non concedeva neppure un game a Fabio Roversi chiudendo con un duplice 6-0. Ancora decisivo il doppio con Milan e Graziano Risi che superavano Marco Dedè e Fabio Roversi per 6-1 6-3. Domenica sfida decisiva con il Villa d'Adda che metteva in palio lo scudetto. Vittoria finale decisiva dei vicentini per 2-1: Gianni Milan batte Claudio Rossetto per 6-2 6-1, mentre Franco Brino cedeva ad Alessandro Prudente con un duplice 6-3. Come nelle altre due giornate era dunque il doppio a fare la differenza con la coppia composta da Milan e Ferrante Rocchi che s'imponeva nettamente contro Moscelli-Prudente con il punteggio di 6-0 6-3. La classifica finale vede Tennis Comunali Vicenza precedere Sassuolo, Villa d'Adda e Canottieri Roma.

Il Cs Plebiscito (in foto) che schierava nell'over 55 Paolo Frasson 3.1, Stefano Tacchini 3.2, Simone Martini 4.3 e Luciano Sottovia 4.3, porta a casa un terzo posto di tutto rispetto con qualche rimpianto forse per alcuni match lottati ma non conqusiatti. Il percorso in tabellone nazionale della squadra ha visto imposi i padovani nella prima giornata per 2-0 con il Ct Pesaro (Tacchini b Falcone 6-0 6-1, Martini b Borgia 6-1 6-0); nella seconda giornata con la Canottieri Milano per 2-0 (Frasson b Castagna 6-4 6-2, Tacchini b Noli 6-3 6-2); nella terza giornata sullo Sporting Club Sassuolo per 2-0 (Frasson b Vallania 6-0 6-3, Tacchini b Terzi 6-3 6-1). Nella final four di Pavia nella prima giornata il Tc Pavia batteva il Tc Laurentino per 2-1, la squadra del Cs Plebiscito cedeva al doppio di spareggio alla Corte dei Conti Roma. Il maestro Paolo Frasson cede il passo al terzo set, dopo un grande match, ad Andrea De Minicis (2.7) 2-6 6-3 6-2, Stefano Tacchini rimette la squadra in parità battendo Tropiano 6-2 6-1 e nel doppio Frasson - Martini cedono a De Minicis - Catelli 6-2 6-2. Nella seconda giornata troppo forte lo squadrone del Tc Pavia che batte i patavini 3-0, questi però si sono difesi con onore e hanno fatto anche tremare i poi neo campioni d'Italia di categoria. Stefano Tacchini dopo aver conquistato il primo set per 6-2 contro Giovanni Lelli Mami (2.5), si fa sfuggire il secondo al tie break, per poi cedere 6-3 al terzo set, Simone Martini non riesce a riequilibrare le sorti e perde dal 3.1 Favio Pozzi con un doppio 6-2, e nel doppio Armellini – Cavalleri battono Frasson - Sottovia 6-1 6-1. La CC Corte batte il Tc Laurentino 2 a 1. La terza giornata permette ai padovani di arrivare terzi grazie alla vittoria per 2-0 sul Tc Laurentino. Frasson disputa un ottimo incontro battendo il 2.8 Pozzi 6-2 3-6 7-6 e Tacchini sul 3-2 Bolognesi per 6-2 6-2, mentre il Tc Pavia batte 3-0 la CC Roma. Alla fine dunque Tc Pavia Campione d'Italia, la CC Roma secondo, Cs Plebiscito terzo e Tc Laurentino quarto.

 

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI