Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

CAMPIONATI SECONDA

Posted in News

Alle soglie dei Sedicesimi di finale è caduta la testa di serie n. 4 ai Campionati Italiani di II categoria che si stanno disputando sui campi del Ct Bologna. Il 32enne romano dello Sporting Club Riccardo Viola (2.2) ha infatti ceduto dopo una battaglia durata più di due ore e mezzo contro il piemontese della Dega Sport Tommaso Roggero, 2.5, diciannovenne. Perso il primo set nettamente, il giovane torinese ha vinto al tie break (7 a 5) il secondo per poi vincere con facilità (6-2) il terzo parziale.

Ha lasciato il torneo anche un campione di razza come Alessandro Caracciolo, laziale di Latina, la cui storia vale la pena d’essere raccontata. Trentottenne tesserato per il tennis club Litoranea, Caracciolo in realtà gioca a tennis per passione, sebbene a sedici anni sia stato n. 7 d’Italia e abbia vinto il Lemon Bowl. Aveva poi smesso di giocare, e solo due anni fa, quasi per gioco, ha deciso di tornare a calcare i campi in terra rossa, salendo da non classificato a 2.6 in 24 mesi. Lo sport che pratica con maggiore intensità, infatti, è il kick boxing. Ha seguito infatti le orme di uno zio che è stato campione del mondo dei massimi e a sua volta ha indossato la corona iridata della categoria dei medi. Attualmente è campione italiano della stessa categoria. Ha ceduto al forte 2.2 astigiano Matteo Civarolo. Ma la storia di Caracciolo va oltre gli aspetti sportivi. Già allenatore unico della fuoriclasse tedesca Ana Petkovic, Caracciolo ha scelto la carriera forense e ha lasciato la forte campionessa Wta. Fa l’avvocato a Londra, occupandosi in particolare di diritto internazionale con specialità di contrattualistica navale. Ieri ha fatto il suo esordio in doppio il veterano Paolo Pambianco, forlivese, 48 anni. E ha vinto in coppia con Giammarco Crocetti. Si è ritirato, per motivi familiari, la testa di serie n. 2 Falgheri, 30 anni, bergamasco. Tra i veneti ancora in gara Marco Speronello, Tommaso Lago e Stefano Galvani. Fuori invece Mattia Bedolo battuto da Ricca con un doppio 6-2.

Risultati 32mi singolare maschile: Speronello b. Rocca Galli 6-1 6-2, Lulli b. Camurri 6-4 6-3, Brunetti b. Vitari 7-5 6-1, Stefanini b. Giangrandi 6-3 6-1, Barducci b. Micunco 6-1 6-1, Guerriero b. Rebecchini 6-2 6-2, Colla b. Russo 6-1 5-7 6-3, Albertoni b. Acquaroli 6-4 2-6 6-4, Roggero b. Viola 1-6 7-6(5) 6-2, Bergomi b. Esposito 6-1 0-6 5-4 rit., Cannella b. Grossi 6-1 6-2, Pontoglio b. Dal Santo 6-1 3-1 rit., Melchiorre b. Lorenzi 6-2 7-6(2), Schmid b. Merli 6-4 6-3, Patracchini b. Grison 6-4 7-6(3), Apostolico b. Micali 6-1 6-0, Di Giovanni b. Malanca 6-4 6-3, Beghi b. Winkler 6-2 6-2, Ricca b. Bedolo 6-2 6-2, Civarolo b. Kostner 6-1 6-1, Portaluri b. Marchegiani 3-6 6-3 7-5, Perinti b. De Rossi 6-2 6-2, Del Prete b. Bonelli 6-3 6-1, Galvani b. Pompei 6-2 6-1, Obino b. Catini 7-6(4) 4-6 7-6(5), Lago b. Schilirò 6-4 4-6 6-0, Tinelli b. Prinoth 6-1 6-3, Ottolini b. Attrice 6-1 6-4, Capello b. Pantanelli 6-2 6-1, Spinnato b. Iamunino 6-2 6-2, Abbruscati b. Schold 4-6 6-1 6-0, Pipoli b. Procopio 6-1 6-1.

 

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI