Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

CUEVAS, QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTA’

Posted in News

Dopo il recente successo a Bastad la settimana scorsa, il 28enne uruguaiano, di origini argentine, Pablo Cuevas trionfa anche nell’ATP 250 di Umago, giunto alla 25esima edizione con un montepremi di € 485.760. Un mese davvero da favola per Pablo che con questo secondo titolo conquistato in carriera, qui superando in finale il campione in carica lo spagnolo Tommy Robredo con un netto 6-3 6-4, prosegue la striscia positiva di ben 13 successi consecutivi (qui è addirittura partito dalle qualificazioni, ndr).

Con questo trionfo Cuevas, attuale n. 61 nel ranking mondiale, è pronto ad entrare nei primi 40 ATP migliorando così il suo best ranking di n. 45 ottenuto nel lontano ottobre 2009. Poi un lungo infortunio al ginocchio nel 2011 e una lenta riabilitazione lo hanno tenuto lontano dai palcoscenici internazionali per quasi due anni, riconquistando via via i gradini internazionali grazie a impegno, fatica e sudore. Ricordiamo tra l’altro che lo stesso Pablo Cuevas nella sua lenta e costante risalita è passato quest’anno anche per Mestre conquistando il recente Challenger da 50.000 $ sui campi del circolo di via Olimpia. Per quanto riguarda i nostri portacolori Umago si è rivelata terra dal sapore piuttosto amaro o quantomeno agrodolce con Paolo Lorenzi e Marco Cecchinato eliminati al primo turno, Andreas Seppi al secondo (sempre dal “giustiziere” Cuevas) e infine il 27enne ligure Fabio Fognini, qui primo favorito del seeding e finalista 2013, stoppato in semifinale dallo stesso Cuevas in un match incolore, pur dopo aver superato nel turno precedente la rivelazione croata Borna Coric, un 17enne di sicuro avvenire, in quello che è stato il match più spettacolare dell’intero torneo. Presente per tutta la settimana nello splendido scenario del Centro Sportivo di Stella Maris - tra tante personalità e addetti ai lavori - anche il C.T. azzurro Corrado Barazzutti per seguire da vicino i nostri portacolori in previsione del prossimo incontro di semifinale di Coppa Davis in programma a settembre a Ginevra contro la Svizzera. Al momento forse più ombre che luci …

 

Roberto Bonigolo

 

Allegate foto varie e il tabellone di gara


 

Allegati:
Scarica questo file (MDS.pdf)MDS.pdf[ ]33 Kb

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI