Visita il Canale YouTube di Tennis-Time  |  icona fb  |  icona twitter  |  icona google plus

Stampa

TENNISDANCE TERZA

Posted in Comunicati Stampa


COMUNICATO STAMPA 31 LUGLIO 2017

 

CHIUDE IL TENNISDANCE PER TERZA CATEGORIA

Finali stregate per i portacolori di casa

 

Chiuso il sipario sul torneo di terza categoria, limitato ai 3.3, tappa del circuito “Tennisdance”, al Tennis club Padova. In campo tutte e quattro le gare previste dal circuito, ovvero singolare femminile e maschile, doppio maschile e misto. E tutte e quattro le finali vedevano portacolori del club ospitante tra i protagonisti, ma nessun alloro è stato messo in bacheca. In particolare in rilievo i fratelli Mutto, protagonisti della finale maschile e femminile e di quella del doppio maschile, nel misto invece in luce Massimo Bason, maestro della scuola Sat del Tc Padova.

La finale del torneo maschile tra il beniamino di casa e testa di serie numero 6 del seeding Marco Mutto (3.3) e Alberto Fracaro (3.4), è stata molto combattuta ed equilibrata. Fracaro, giocatore del Tc Paola, dopo ave vinto la prima frazione di gioco 6-3, si è arreso 6-2 nel secondo set a Mutto, che sembrava aver preso il controllo della partita. Ma nella terza frazione di gioco Fracaro si è imposto 6-4. In semifinale Fracaro aveva eliminato il 3.3 Leonardo Destro con un doppio 6-4 e Mutto il 3.3 Giovanni Rosa che sul 4 pari si è ritirato.

Niente da fare neppure nella finale del singolare femminile per Giulia Mutto (3.4) che si è arresa alla pari classifica del Plebiscito Serena Forzutti (3.4) con il punteggio di 6-2 6-4. Giulia in semifinale aveva beneficato del ritiro dell'avversaria Marina Padoan 3.4 e testa di serie numero 2 sul 4-6 1-5. Nell'altra semifinale la Forzutti, testa di serie numero 1, ha fermato la corsa di un'altra atleta di casa, Chiara Divina, 3.4 e testa di serie numero 4 con il punteggio di 6-1 6-2.

Nel doppio maschile un altro match sul fil di lana e terminato al terzo set tra le coppie Marco Mutto – Marco Gasparin (3.4) e Marco e Federico Lovato (entrambi 3.3, giocatori del Plebiscito, ma si allenano al Tc Padova) a favore degli ultimi 6-4 1-6 6-1. In semifinale i due Lovato avevano battuto altri due portacolori del Tennis club Padova 5-7 6-2 rit. Alessandro Guerra (3.5) e Michele Scapolo (3.4). Nell'altra semifinale Mutto – Gasparin, con il risultato di 6-3 6-2 avevano fermato al corsa di Ettore Zambotto e Massimo Crema.

Nel tabellone di doppio misto la testa di serie numero 2, coppia formata da Deborah Sacilotto (3.5) e Nicola Bortoloso (3.3) del CT Scaligero, hanno battuto 6-2 6-0 il maestro di casa Massimo Bason (3.5) e Antonella Panella (4.3 Brenta sport), sorprese del tabellone. In semifinale sono arrivate le coppie formate da Gianmarco Donato e Stefania Boscarino, Alfonso Notarstefano e Lisa Silvestri.

In totale si sono iscritti al torneo 159 atleti di cui 25 under, 109 uomini, 28 donne, 13 coppie di doppio maschile e 8 di misto.

E' partita sabato la rappresentativa padovana della Coppa delle Province per under 10 e 12, per le finali nazionali del Campionato in programma a Serramazzoni. Si stanno giocando due gironi da cinque squadre, Padova dovrà vedersela con Milano B, Ancona, Palermo e Perugia. La prima squadra in classifica di girone potrà giocare le finalissima, la seconda la finale per terzo e quarto posto. Tra i giovani giocatori padovani ben cinque ragazzi del Tennis club Padova, tra i maschietti Nicolò Lago e Leonardo Ciato, tra le ragazze Lavinia Luciano, Elisa Vincenti ed Elena Manzoni.

Prossimo appuntamento con i tornei al Tennis club, in autunno con un torneo Rodeo e nel mese di dicembre con il torneo wheelchair.

 

Ufficio stampa - per informazioni vai al modulo contatti

 

 

{youtube}gO7HzfuJI1s{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI